mercoledì 10 luglio 2013

World War Z (2013) | FilmTv.it

Gerry Lane (Brad Pitt), impiegato delle Nazioni Unite, è in macchina con la moglie e le due bambine quando si ritrova di fronte un'orda di creature affamate di carne viva. L'invasione di zombie, generati dopo la diffusione di un virus in Cina, ha letteralmente invaso ogni angolo del mondo e occorre trovare quanto prima una soluzione prima che l'umanità rischi di estinguersi per sempre. Gerry decide allora di impegnarsi personalmente in una guerra mondiale senza precedenti. 
Apparentemente non c’è nulla di nuovo in "World War Z 3D", sia che lo si voglia ascrivere al genere apocalittico-catastrofico o, più propriamente, a quello zombi. Però il film, tratto dal libro di Max Brooks e fortemente voluto da Brad Pitt che, oltre a interpretarlo, lo produce con la sua Plan B, funziona. Soprattutto grazie ad un metodo d’analisi affascinante, reso ancora più evidente dallo stile registico che alterna impressionanti (e inedite) scene di massa zombesche a particolari così ravvicinati da risultare paradossalmente sfuocati, che racconta molto di un personaggio di cui, a una prima lettura, sappiamo ben poco. Un po’ come tutto il film, che sotto un racconto convenzionale cela invece interessanti aspetti politici e sociali.


World War Z (2013) | FilmTv.it

Le ombre: dietro le quinte - Tel chi el telun di Aldo Giovanni e Giacomo



Le ombre: dietro le quinte - Tel chi el telun di Aldo Giovanni e Giacomo - YouTube

mercoledì 3 luglio 2013

La Consulta boccia la riforma, niente taglio delle province

Dichiarata l'illegittimità costituzionale della norma nel Salva Italia, riordino non per decreto. Ministro. 'Ora indispensabile rivedere l'intero Titolo V per semplificare e razionalizzare'. Regge invece la riforma dei tribunali. Via quelli Pinerolo, Alba, Sala Consilina, Montepulciano e Sulmona, si salva solo quello di Urbino
Rainews24.it

sabato 23 febbraio 2013

Elezioni: Berlusconi da' forfait a comizio Napoli, solo videomessaggio

Silvio Berlusconi non sara' oggi pomeriggio a Napoli per il comizio di chiusura di campagna elettorale al padiglione 5 della Mostra d'Oltremare. L'ex premier, secondo quanto riferiscono fonti del Pdl, ha dato forfait a causa della congiuntivite che l'ha colpito negli ultimi giorni. Berlusconi si colleghera' con la manifestazione, in programma nel capoluogo campano, attraverso un videomessaggio. Confermata invece la presenza stasera negli studi Rai per la conferenza stampa finale.

domenica 17 febbraio 2013

Beppe Grillo non sarà questa sera a skygt24: ecco le motivazioni!


L’intervista in diretta con SkygT24, prevista per le 20.30 di oggi da Genova, non si farà #TsunamiTour“. E’ questo il tweet che sta facendo il giro della Rete e che sta scatenando una lunga serie di commenti via Twitter e Facebook.
Il messaggio arriva direttamente dall’account ufficiale di Beppe Grillo, leader del Movimento 5 stelle, ed è arrivo circa mezz’ora fa via Twitter.
Inizialmente nessuna motivazione viene data da Grillo a questa sua scelta e molti pensano si tratti di una sorta di bluff lanciato sul Web.
Tuttavia la conferma e la spiegazione di questo messaggio arrivano poco dopo e per essere precisi circa 5 minuti fa, sempre dallo stesso account ufficiale di Grillo su Twitter.
In un tweet Beppe Grillo scrive:
Cliccando sul link si arriva alla tanto agognata spiegazione:
Ci sono due modi per fare beppe grillo skytg24campagna elettorale. Il primo serviti e riveriti nei salotti tv, magari con trasmissioni “cucite addosso”. Noi preferiamo il secondo: nelle piazze, tra la gente. Perché la politica é delle persone. Per questo il 24 e 25 febbraio Votate per Voi MoVimento 5 Stelle. Ci vediamo in Parlamento, sarà un piacere“.
Ennesimo colpo di coda dei grillini, che tengono fede al loro modo di vivere la campagna elettorale fuori dagli schermi Tv e a favore, invece, delle piazze italiane.

mercoledì 6 febbraio 2013

Seno ultra muscoloso - 1 - Video - 79969

Seno ultra muscoloso - 1 - Video - 79969

Amanti dei fisici scolpiti fatevi avanti, in questo video girato nel backstage di una gara di culturismo la campionessa Krisztina Sereny ha mostrato tutte le sue "prorompenti" forme.

Mps, Grillo contro Napolitano: "Vuol mettere sotto silenzio questo sfascio"

Mps, Grillo contro Napolitano: "Vuol mettere sotto silenzio questo sfascio"
Da Bologna, sotto il diluvio, Grillo torna sulla vicenda Mps e attacca il Colle: "Anche il loro presidente della Repubblica dice che ci vuole la privacy, vuole mettere sotto silenzio questo sfascio" di Giulia Zaccariello

sabato 2 febbraio 2013

CHI NON LAVORA NON TROMBA - Mia Madre è Satana - EPISODIO 3 - iPantellas

CHI NON LAVORA NON TROMBA - Mia Madre è Satana - EPISODIO 3 - iPantellas


WAR2 Glory, Browsergame, Gioco di strategia, libero, War Game, Guerra Mondiale, free2play



Ag.entrate,non annullato debito Maradona

Ag.entrate,non annullato debito Maradona
''La Commissione tributaria centrale non ha annullato, ne' dichiarato estinto, ne' modificato il debito che il signor Diego Armando Maradona ha con l'erario italiano''. Lo afferma l'Agenzia delle Entrate che anzi sottolinea come sia stata ''rigettata'' la richiesta di adesione al giudizio sul Napoli avanzata dal calciatore.







sabato 26 gennaio 2013

L'influenza gi costata alle aziende napoletane 4milioni e 200mila euro

L'influenza gi costata alle aziende napoletane 4milioni e 200mila euro
Nelle tredici settimane che vanno dal 17 ottobre al metà gennaio l’influenza è già costata alle aziende napoletane quattro milioni e duecentomila euro per complessivi quarantatremila giorni di malattia. Parliamo delle assenze dal lavoro per l’influenza stagionale il cui picco - come abbiamo scritto nei giorni scorsi e come sostengono gli esperti - deve ancora arrivare.L’influenza, a dire dei medici di famiglia, quest'anno costringe a letto un numero maggiore di persone perchè, quest'anno, sono stati molti quelli che hanno rinunciato a fare prevenzione, sottraendosi al vaccino antinfluenzale. Ma, sempre secondo i medici di famiglia, si è ancora in tempo. «I soggetti a rischio, vale a dire anziani, cardiopatici, nefropatici, bambini asmatici possono ancora ricorrere al vaccino rivolgendosi ai medici di famiglia» spiegano Saverio Annunziata e Giuseppe Tortora del Sumai di medicina generale, il sindacato dei medici di famiglia.Il costo dell’influenza stagionale alle aziende di tutt’Italia complessivamente è pari a circa 136 milioni di euro. Vale a dire quasi 1,3 milioni di giornate perse in malattia. Per non parlare dei ricoveri in ospedale che pure costano tantissimo alla collettività. L’analisi è stata realizzata sulla base di dati Istat e del ministero della Salute. La ricerca considera i lavoratori costretti a letto, tra imprenditori e dipendenti, per una media di 3 giorni di permanenza a letto a testa, e che esclude il costo del weekend. Nel dettaglio, considerando gli addetti messi a letto dall'infezione, l'influenza costa alle imprese di Milano 9 milioni di euro e quasi 80 mila giorni di malattia. Tra le province italiane più colpite c'è Roma, con 10,9 milioni e 95 mila giorni persi. Seguono Torino (5,8 milioni di euro per 53 mila giorni), e Napoli.

Freccia Image Banner 468 x 60

Era sotto accusa per camorra Assolto il sindaco Moscatiello - Cronaca - la Città di Salerno

Era sotto accusa per camorra Assolto il sindaco Moscatiello - Cronaca - la Città di Salerno

«Assolti perché il fatto non costituisce reato». Con questa formula, dopo un procedimento lungo dodici anni, i giudici della seconda sezione penale hanno rimosso dal capo del sindaco di Baronissi, Giovanni Moscatiello, e del tecnico Carmine Mottola l’accusa infamante di concorso esterno in associazione camorristica.
Per il sindaco di Baronissi il pubblico ministero Antonio Centore aveva chiesto una condanna a cinque anni e otto mesi. I fatti risalgono agli anni dal 1998 al 2001 e riguardano la costruzione degli alloggi popolari nelle frazioni di Orignano, Caprecano e Fusara. Il sindaco era accusato di aver agevolato il clan Forte e i suoi interessi, al pari di Mottola, che rivestiva l'incarico di direttore dei lavori, e dell'architetto Piemonte, che si occupava dei lavori nella frazione Cariti.